Striscia la Notizia: video messaggio delle Veline a Gad Lerner

7

Ieri sera a Striscia la Notizia le Veline: Francesca Nargi e Costanza Caracciolo sono intervenute nella polemica sul ruolo delle donne in TV, rispondendo alle ripetute critiche di Gad Lerner all’indirizzo di Antonio Ricci, colpevole a suo dire, di proporsi come informazione alternativa e controcorrente, per poi mandare in onda due belle ragazze poco vestite: Ecco il video.

La teoria di Gad Lerner a dire il vero fa acqua da tutte le parti, le Veline non ci stanno a passare come donne oggetto ed opportunamente istruite da Ricci (immaginiamo), hanno voluto ricordare al polemico giornalista che Striscia la Notizia non è un telegiornale, ma un varietà . E come in ogni buon varietà che si rispetti, al fianco dei comici ci sono delle belle ragazze. E’ sempre stato così, dai tempi di Macario, Totò e Peppino.

Messaggio Veline

loading...

7 COMMENTI

  1. Le ragazze coccodè di Arbore sfottevano proprio quelle come loro… e queste sciacquette hanno inaugurato qualcosa di ben diverso da ciò che facevano le ragazze-immagine a cui si paragonano: il VELINISMO, una moda a cui le ragazzine non riescono a sottrarsi, una forma-mentis che prevede che puoi riuscire nella vita solo se sei carina e sculetti bene. Se riesci a fare la velina potrai fare l’attrice, la presentatrice e addirittura sposare un George Clooney!
    Care veline, almeno abbiate la decenza di stare zitte. Non avete proprio nulla da rivendicare… se poi volete un consiglio, cambiate mestiere perché non sapete neanche ballare!!!

  2. Manuzza, il tuo è un discorso all’insegna del “si stava meglio quando si stava peggio”. Attenzione non dico che tu abbia torto; lo stereotipo della Velina sculettante può non piacere, ci mancherebbe. Da lì a pensare che la strada per il successo sia spianata però… Fammi un nome di una Velina che è emersa per davvero, che si è emancipata dal ruolo di semplice valletta? A me, su due piedi, non me ne viene in mente nessuna. Questo significa che sino ad un certo punto ci si arriva, dopo bisogna sfruttare il proprio talento. Non credo che la Velina sia il simbolo della decadenza televisiva. Credo che Striscia la Notizia in questi anni abbia offerto molto di più che il velinismo, anche se sempre di un varietà stiamo parlando e questo Gad Lerner farebbe bene a ricordarselo e impegnarsi in battaglie più serie, così, tanto per cambiare..

    Luca

  3. Luca, forse tu non stai a contatto quotidiano con decine di ragazzine dagli 11 ai 15 anni… io le vedo e mi dispiace veramente.
    Se domandi loro cosa vogliono fare da grandi ti rispondono in coro “la ballerina, l’attrice, la presentatrice”, qualsiasi cosa pur di andare in TV!
    Perché mai si stava peggio quando non c’erano le veline? Le battaglie contro lo sfruttamento del corpo femminile sono sempre giuste, attuali e MOLTO serie. Avremmo bisogno di molti più uomini capaci di parlare di queste cose e di esporsi come ha fatto Lerner.
    Purtroppo quando un premier si permette di dire ad un suo interlocutore politico di sesso femminile che è più bella che intelligente vuol dire che tanti uomini devono capire ancora tante cose…
    E fin quando gli spettacolini scosciati sono visti come la cosa più naturale del mondo, perché è giusto, è bello, è varietà, è TV allora significa che per le donne la strada è tutta in salita. Ma se è TV allora va tutto bene!!!

  4. Manuzza (Manuela…?)

    La pensiamo in maniera differentemente, o meglio, partiamo da due punti di vista molto lontani. Da quando guardo il la TV (35 anni), le donnine scosciate non sono mai mancate e francamente non credo che le Veline abbiano influito in maniera determinante. Detto ciò: comprendo il tuo punto di vista, tu cerca di comprendere il mio, che non vuole essere discriminatorio. Alba Parietti e figliastre a parte, a me vengono in mente tantissime altre donne, la Bignardi per esempio, ma gli esempi si sprecano, che hanno deciso di seguire una strada differente ma ugualmente (se non di più) affascinante e soprattutto vincente. Gad Lerner come al solito non sposa le cause, ma le sfutta le per le sue polemichucce, avesse contributi con lo stesso zelo per questioni più serie forse l’Italia sarebbe un posto migliore ed io in realtà mi ero soffermato più su questo concetto che altro. Ti prego però non parlarmi di Berlusconi a 75 anni io avevo un nonno stupendo, che sapeva fare il nonno in maniera splendida…

    Luca

  5. Grazie ho letto l’articolo sul blog. Vedi io ora potrei fare finta di essere quello che non sono, ma io preferisco essere onesto. Amo le donne amo il loro corpo e nonostante mi sforzi di capire il tuo punto di vista (e ci provo lo giuro), faccio veramente fatica.

    Forse perchè credo che il vero valore di una donna non possa essere messo in discussione per una ruga in più o in meno; insomma che non si riduca tutto a questo.

    Ripeto però: non volevo entrare in questa discussione, a me non è piaciuto il motivo che ha spinto Gad Lerner a farsi ambasciatore di una causa solo per il gusto di attaccare Ricci, vero obiettivo di questa polemica.

  6. Ho visto la Vs.trasmissione di questa sera, sono rimasto sconcertato da come avete irriso Il Prof. Muti; chi vi scrive è una persona con eccellenti facoltà Bioradianti e pratico a titolo gratuito questo che ritengo un dono avuto dal BUON DIO, ora vedere certi personaggi che sbeffeggiano delle persone ingiustamente mi viene francamente il vomito e capisco come giustamente definiscono questo paese di M…….del resto basta vedere da chi siamo governati non si salva nessuno nè quelli di destra, di sinistra e del centro, sono tutti una massa di ….quando a voi, considerato che siate soliti fare gli spiritosi, Vi invito a venire a trovarmi così vedrete che Vi farò fare una bella figura e Vi regalerò io un bel Tapiro, posso documentarVi con fatti e testimonianze di aver trattato con l’energia delle mani un’infinità di persone con diverse patologie, alcune gravi come la sclerosi multipla ad un giovane oggi 43enne, da 25 su sedia-rotelle, che dopo numerosissimi cicli terapeutici, ha nettamente migliorato la deambulazione, non ha più tremore, parla meglio, ha cominciato ad alzarsi e fare i primi passi e da 14 mesi dopo una visita di controllo dal Neurologo di San Giovanni Rotondo, per decisione del medico non prende più medicinale ivi compreso l’interferone; sono disposto a farVi conoscere il giovane e il Prof. Neurologo; scrivo questo certamente non per farmi pubblicità, non ne ho bisogno,l’aiutare le persone che soffrono mi gratifica; dovreste almeno avere il buon senso di evidenziare che ci sono persone come il sottoscritto che fanno del bene senza lucrare dico questo perchè già i medici sono in mala fede e ostacolano chi come me hanno ricevuto un dono.
    La verità purtroppo è che c’è mafia in tutti i campi, persino nel calcio; mi ero proposto di aiutare i calciatori del Bari falcidiati da infinità di infortuni gratuitamente, ma mi hanno persino proibito di fare una prova solo con l’imposizione delle mani, come giudicate questo?
    Ora se ritenete la Vs. trasmissione di rispetto, dovete quanto meno dare riscontro a questa mia o dicendo in una prossima trasmissione che ci sono persone serie nel settore o invitatemi e Vi darò dimostrazione contraria alle Vs idee e preconcetti.
    Augurandomi che diate corso a questa mia, saluto Leonardo

LASCIA UN COMMENTO