Video Spot: Calzedonia 2009 : Sorelle d’Italia: Il futuro è rosa

8

Sul nuovo spot di Calzedonia: “Sorelle d’Italia” è scoppiata una polemica trasversale che ha coinvolto l’opinione pubblica, la politica e i media. Secondo La Russa, la nuova campagna pubblicitaria Calzendonia è addirittura uno scempio.

Stesso parere da parte del Presidente della Regione Liguria: Vaccarezza che ha condannato senza possibilità di appello il nuovo spot. Basta farsi un giro su YouTube per scoprire che anche tra gli utenti del popolare sito di video sharing le polemiche non mancano: ecco il video incriminato, giudicate voi.

loading...

8 COMMENTI

  1. Secondo me il primo spot “speriamo che sia femmina” è stata una trovata carina perchè il messaggio da recepire era quello di sfatare il luogo comune del tanto sentito “tanti auguri e figli maschi” mentre questa volta hanno calcato troppo la mano nel tentativo fallito di accostare gli ideali delle donne come “il futuro rosa” a quelli per cui si è sacrificata tanta gente!
    Se mio padre si fosse sacrificato per la nazione lo spot mi offenderebbe. Spero di non vederlo più in TV!

  2. Ciao Sara,

    Personalmente non ci trovo nulla di offensivo. Detto ciò poi bisogna considerare la sensibilità altrui e se questo spot offende la memoria di qualcuno è chiaro che debba essere cancellato

  3. Questo spot non offende la memoria di nessuno. E’ cantato anche bene (chi canta?) Il problema – a mio parere – è che un inno nazionale non può, non deve: 1) essere storpiato 2) pubblicizzare un prodotto commerciale 3) essere diretto ad un pubblico soltanto femminile 4) domani il signor Amadori si sveglia e crea questa pubblicità: Galline d’Italia, l’Italia s’è desta dell’uovo di AIA s’è rotte le palle etc. etc… Ma d’altra parte in Italia è tutto concesso. E poi non esisteva (una volta ahime!!!) l’accusa di oltragio e vilipendio al simbolo nazionale?

  4. Quindi le donne sono sullo stesso piano delle galline? “Fratelli d’Italia” va bene ma “Sorelle d’Italia” lo paragoniamo a “galline d’Italia”? Oh mamma mia

  5. a mio parere questa pubblicità è da eliminare totalmente dalla televione, non lo dico solo perchè al momento svolgo servizio militare, ma anche per chi lo è stato e sio sente offeso, infondo la bandiera e l’inno non sono semplici simboli x tutti ma anche ragione di pensieri patriotici e a volte x i patiti ragioni di discussionio molto accese, non penso che se, per esempio, si vedesse bruciare una bandiera italiana faccia piacere ragion per cui per lo stesso motivo sentire l’inno modificato è una beffa nei confronti dell’italia e degli italiani.

  6. FINALMENTE E’STATA RESA GIUSTIZIA AL NOSTRO INNO DIMOSTRAZIONE CHE QUANDO SI TROVA L’INTERPRETAZIONE GIUSTA ANCHE UNA COSA NON ECCEZIONALE PUO’DIVENTARLA.TROVO LO SPOT GENIALE SENSUALE TENERO MI COMMUOVE UN GRAZIE A SUSHI….UN MUSICO..

  7. …confesso di venire a conoscenza solo ora di quanto ha scatenato questo video….
    scusate ma la cosa mi fa molto…sorridere…
    con tutto quello che succede nel nostro Paese….c’è qualcuno chesi offende per una cosa del genere??
    perchè non ci guardiamo unpò intorno e non ci offendiamo e non ci opponiamo , non ci scandalizziamo di fronte a ben altre cose??? non abbiamo che l’imbarazzo della scelta!
    A me questa pubblicità è sembrata molto carina…un omaggio sia alle donne , che al nostro tanto commentato inno nazionale!
    Concordo pienamente con Jamme. Un’ottima interpretazione!

LASCIA UN COMMENTO