Asilo Pistoia, la Scudieri chiede perdono: “sono malata aiutatemi”

6

Anna Laura Scudieri, una delle due maestre responsabili dei maltrattamenti all’asilo “Cip e Ciop” di Pistoia, ha chiesto perdono. «Perdonatemi ma sto male, ho bisogno di essere curata». La sue scuse arrivano tramite un messaggio affidato ai suo avvocati, Stefano Panconesi e Alessandro Mencarelli. Nella sua lettera la maestra aguzzina auspica il perdono dei poveri bimbi e delle loro famiglie ma anche quello «della collettività pistoiese e nazionale». Domandando aiuto per sconfiggere una malattia che avrebbe nascosto a tutti, sul lavoro e a casa. Nelle prossime ore i suoi legali incaricheranno un consulente tecnico e uno psichiatra che aiuteranno la Scudieri a capire quale origine abbia questo “problema nascosto“.

Come era facile preventivare, gli avvocati di Anna Laura Scudieri, stanno preparando il terreno per la richiesta di infermità mentale. La speranza è che tutto il clamore sollevato da questa scioccante vicenda, imponga ai giudici un’applicazione severissima della giustizia. E giusto per mantenere desta la memoria vi ripropongo il video con protagonista questo rifiuto della società e lancio un appello personale ai giudici: “buttate via la chiave!

6 COMMENTI

  1. Visto che il moderatore mi blocca quello che realmente vorrei dire, diciamo che sono daccordo con Erik, la morte per loro non basta…

  2. che schifo….queste cose non dovrebbero mai accadere…poi come biasimare i genitori che si fanno giustizia da soli

LASCIA UN COMMENTO