Chi è Massimo Tartaglia, l’aggressore di Berlusconi?

0

Chi è realmente Massimo Tartaglia, l’uomo che, statuetta del Duomo in mano, domenica scorsa ha aggredito Silvio Berlusconi, ferendolo gravemente al volto? In apparenza ci troviamo difronte ad un uomo normale. 42 anni, single, vive a Cisano Boscone, in un appartamento con i suoi genitori. E’ un uomo timido, pochissime amicizie, nessuna fidanzata, un uomo solo insomma: ecco il primo campanello di allarme.

Frequenta spesso il bar Principe, dove si reca a comprare le sigarette e a scommettere sulle partite di calcio. E’ un appassionato di politica il Tartaglia e nel locale ora in molti ricordano il suo astio nei confronti del Presidente del Consiglio. E’ un perito elettronico con velleità da scienziato, che però ha abbandonato l’università al primo anno, per andare a lavorare nella ditta di papà. Nel 1995 porta la sua invenzione alla fiera campionaria, si tratta di strani quadri che si illuminano al ritmo della musica.

Ma Massimo Tartaglia nasconde un segreto, dalla fine delle scuole superiori, soffre di problemi psichici per i quali sarebbe tutt’ora in cura. A delinearne ulteriormente il profilo è la testimonianza di Barbara Luna Festelli, una cantante conosciuta su My Space, per la quale Tartaglia si era invaghito. La giovane ricorda le stranezze di quel ragazzo conosciuto su internet, che per lei si sobbarcò un lungo viaggio da Milano a Chiavari, senza neppure rivelare la sua identità.

LASCIA UN COMMENTO