Juve – Roma: 1-2: telecronaca Claudio Zuliani (video YouTube)

0

La Roma non vinceva a Torino da 9 anni, Totti non aveva mai segnato in casa dei bianconeri, ma per la Juve di Ciro Ferrara: al peggio non c’è mai fine in questa sciagurata stagione, partita sotto i migliori auspici e naufragata pochi mesi dopo. Dopo la vittoria contro l’Inter, la Vecchia Signora si è resa protagonista di un’involuzione sorprendente, soprattutto considerata la caratura del centrocampo bianconero, che con Felipe Melo e Diego prometteva sfracelli. Invece, gli acquisti più cari e sbandierati del mercato estivo, si sono rivelati dei flop e se al fantasista, il popolo juventino ha concesso il beneficio del dubbio, Felipe Melo è stato bocciato senza attenuanti.

Occorre una reazione da parte della dirigenza, ma in fretta, è ormai evidente che il buon Ciro Ferrara ha perso il controllo dello spogliatoio. In un contesto di simile emergenza, Benitez potrebbe rappresentare qualcosa di più che un semplice traghettatore; l’obiettivo primario, ovviamente, resta la qualificazione alla prossima Champions League: c’è ancora tempo.

LASCIA UN COMMENTO