Le Iene Show la truffa di Adelaide Ciotola: video puntata 3/2/2010

2

Ieri sera a le Iene Show non è andato in onda un servizio su Adelaide Ciotola. E’ stato lo stesso autore, Luigi Pelazza, ad intervenire in studio per spiegare l’accaduto. Adelaide sarebbe una bimba molto sfortunata, a causa di una malattia sconosciuta ai più: la sindrome del lobo medio. I genitori in questi anni si sono resti protagonisti di innumerevoli appelli televisivi per raccogliere fondi utili alle cure della loro bimba. Su questa commovente vicenda però, in queste ore si è insinuato un sospetto. La Procura di Genova ha iscritto nel registro degli indagati la mamma di Adelaide per concorso in truffa. Luisa Pollaro con inganni e raggiri, avrebbe simulato la malattia della figlia Adelaide. Tutto questo racconto era contenuto in un filmato che Luigi Pelazza avrebbe dovuto mandare in onda ieri sera. Dopo il tentativo, vano peraltro, del legale della famiglia Ciotola, di far sequestrare il video dalla Procura di Napoli, Mediaset ha deciso ugualmente di sospendere la messa in onda, a causa di un altro comunicato della famiglia Ciotola; secondo la  mamma: Adelaide avrebbe minacciato un gesto inconsulto se il filmato fosse stato trasmesso.

loading...

2 COMMENTI

  1. ciao amici delle iene intanto complimenti per la trasmissione e soprattutto ad ilary (più figli fa e più dbella diventa ) comunque scrivo perchè sono rimasta colpita per il video che non avete mandato di Adelaide ionon lo trovo giusto è stata una strategia della famiglia che si dovrebe vergogniare ma menomale che c’è la gente onesta non siamo ytutti così,ma cere cose bisogna metterle a conoscenza perchè tanta gente umile come posso essere anche io quando vedevo dalla D’Urso la storia di questa bambina piangevo e speravo che il signore liaiutasse i cammino così duroma non impossibile e poi vengo a cooscenza tramite voi che era tutta una truffa QUESTI FATTI DOVREBBERO GIRARE TUTTI I PROGRAMMI COME IVISI DI QUELLE BASTARDE DEL NIDO DI PISTOIA PER NON DIMENTICARE E PERCHè NEANCHE LORO SOPRATTUTTO NON DEVONO DIMENTICARE IL MALE CHE FANNO AI MINORI I BAMBINI NON VANNO OCCATI E MALEDICO SI PROPRIO COSI CHI SI PERMETTE DI FARGLI DEL MALE ANCHE GRAZIE AI NOSTRI POLITICI CHE NON CAMBIANO LEGGI PORTANDO SEVERITà E LAVORI FORZATI NO VILLAGGI TURISTICI PER RILASSARSI GRAZIE DI ESISTERE IENE VOI E STRISCIA FATE APRIRE GLI OCCHI A CHI COME ME NON PENSA CHE ESISTANO CERTE COSE UN BACIO A TUTTI VOI SPERO DI AVERE UNA VOSTRA RISPOSTA

  2. Ciao Grazia, grazie per le belle parole sullo speciale de “Le Iene” dedicato al caso Adelaide. Non faccio parte della trasmissione le Iene, ma sono sicuro che i tuoi complimenti faranno piacere a Luca, Paolo e Ilary. Ciao!

LASCIA UN COMMENTO