Prandelli: “non chiamiamoli oriundi, ma nuovi italiani” (video)

0

Cesare Prandelli ha ribadito ancora una volta la volontà di aprire le porte della Nazionale a giocatori stranieri con passaporto italiano: “non chiamiamoli oriundi, ma nuovi italiani“. Il ct azzurro si rivolge a Blatter per due richieste: “il tempo effettivo come nel basket e la moviola in campo“. Prandelli svela il suo segreto per farsi rispettare dai calciatori: “essere sempre sé stessi“. Per quanto riguarda l’ex tecnico dell’Inter: Josè Mourinho, secondo Prandelli il suo stile ha avuto un effetto dirompente sul nostro calcio: “lui ha rotto gli schemi, arrivava in conferenza stampa e spiegava per quale motivo non convocava un giocatore, mentre noi, in Italia, abbiamo sempre preferito salvaguardare lo spogliatoio“.

loading...

LASCIA UN COMMENTO