Incidenti Italia-Serbia: Scontri Ultras Polizia fuori Marassi Genova

0

Tutto era cominciato intorno alle 19.00, quando due cortei di tifosi ultra nazionalisti serbi avevano cominciato a sfilare minacciosi nel centro di Genova. Un folto gruppo di Ultras che inspiegabilmente era riuscito ad entrare all’interno dello stadio di Marassi, col preciso intento di far sospendere Italia-Serbia, partita valida per le qualificazioni ai prossimi Europei. Missione compiuta per i rivoltosi, che capeggiati da Ivan il Terribile ( arrestato) sono riusciti a tenere sotto scatto tifosi pacifici, squadre e forze dell’ordine. La guerriglia è durata tutta la notte, con i tifosi serbi impegnati fuori dallo stadio in un duro corpo a corpo con la Polizia in assetto antisommossa. Bilancio grave con una ventina di feriti, tra i quali due agenti.

loading...

LASCIA UN COMMENTO