Ruby, Berlusconi e il “Bunga Bunga”: (YouTube Video)

2

In queste ore i quotidiani on line sono scatenati sul presunto nuovo scandalo sessuale, che avrebbe per protagonista ancora una volta il Presidente del Consiglio: Silvio Berlusconi. Una certa Ruby, ragazza immagine nelle notti milanesi, ha raccontato di aver trascorso notti focose in compagnia del Premier italiano. Berlusconi avrebbe iniziato la ragazza al “Bunga Bunga“, una sorta di danza sessuale decisamente spinta. E mentre la procura indaga, si scopre che due personaggi molto noti, Emilio Fede e Lele Mora sarebbero sotto la lente di ingrandimento per un possibile reato di sfruttamento della prostituzione. Gli avvocati del Presidente del Consiglio passano al contrattacco, smentiscono categoricamente e presumono che qualcuno stia cercando di creare un nuovo caso Noemi, la ragazzina campana, famosa per la sua amicizia speciale con Berlusconi.

loading...

2 COMMENTI

  1. SULLA VICENDA BUNGA BUNGA CREDO DI AVERE CAPITO TUTTO! – Non c’era certamente bisogno che qualche bravo avvocato si disturbasse a spiegare che si tratta di una “Incredibile strumentalizzazione di una banale telefonata” “Quando saranno resi noti gli atti documentali e testimoniali sarà agevole comprendere la risibilità degli attuali assunti giornalistici” – E’ TUTTO CHIARO! – il magistrato dei minori di turno quella sera era sicuramente comunista! – i funzionari di polizia erano sicuramente comunisti! – tutti gli italiani che non credono alla buona fede del premier sono tutti comunisti! – io suggerirei al parlamento di promulgare immediatamente un nuovo LODO RUBY BUNGA BUNGA! – Basterà cambiare, per la fortunata marocchina, la legge n. 39 dell’8 marzo 1975 che stabilisce che la maggiore età si acquisisce a 18 anni, con un LODO RUBY BUNGA BUNGA che abbassi la maggiore età a 17 ANNI! – e con una normalissima legge ad personam che ormai non scandalizza più nessuno, neanche i comunisti, tutto è risolto! – così si può continuare a legiferare tranquillamente e continuare a vivere tutti felici e contenti!

  2. Grande tradizione sull’uso massiccio delle bagasce tutta italiana, da Vittorio Amedeo che le invitata nella palazzina di caccia di Stupinigi (fatta costruire appositamente per tale scopo) per passare a Mussolini che se le faceva tranquillamente nel suo studio tra un decreto discriminatorio e l’altro, all’avvocato che organizzava interi charter di troie volanti, per finire al puttaniere per antonomasia, il piazzista Silvio B. così fiero della propri mascolinità e del suo “pisellino primavera”.
    Che dire, grande elogio alla passera generatrice di vita e di piaceri incommensurabili, forse però il nostro paese in questo momento avrebbe necessità di concentrasri su altri problemi, in order: la disoccupazione, le riforme fiscali, la scuola, le pensioni, la mancanza di infrastrutture indispensabili per l’evoluzione seria di un paese come l’Italia. Siamo arrivati al capolinea, l’opinione che i paesi europei e del resto del mondo hanno dell’Italia è degradante e il disprezzo aumenta. Per favore Silvio, hai ottenuto tutto quello che volevi da questo paese, che ti ricordo non è solo tuo: potere, denaro, hai sitemato tutta la tua famiglia per i prossimi 500 anni, allora molla l’osso e lasciaci quel poco doi dignità che ancora ci rimane, Grazie Silvio.

LASCIA UN COMMENTO