(video) Arresto Iovine: il sorriso di sfida del Boss dei Casalesi

0

Come tutti i boss di mafia e camorra, anche lui si nascondeva nel suo territorio, all’interno del quale era in grado di sfruttare una rete di amicizie e di connivenze che aveva creato un rete impenetrabile di omertà. Cominciata quattordici anni fa, la latitanza del boss dei Casalesi: Antonio Iovine è terminata ieri. Il latitante è stato scovato all’interno di un villino in via Cavour, a Casal di Principe. Ad arrestarlo, la squadra mobile di Napoli, condotta da Vittorio Pisani. Iovine era ospite di un muratore 43enne incensurato, arrestato pure lui con l’accusa di favoreggiamento. Inquietanti le immagini dell’arresto con il sorriso beffardo di Antonio Iovine.

loading...

LASCIA UN COMMENTO