Nessuna traccia Yara Gambirasio a 6 giorni dalla scomparsa

0

Sono ormai sei giorni che Yara Gambirasio è scomparsa. La tredicenne di Brembate di Sopra si è dissolta nel nulla venerdì scorso. E adesso nel paese, di giunta leghista, si comincia a temere il peggio. Le ricerche della ragazzina sono perseguite anche per tutta la giornata di ieri, la neve e le proibitive condizioni meteorologiche, hanno resto ancor più complicato il lavoro dei soccorritori. Mancano gli indizi e questa lenta agonia sta mettendo a dura prova i genitori della piccola, e i sospetti che a portare via Yara sia una persona del posto, che conosce molto bene il territorio circostante, si fanno sempre più insistenti. Oltretutto nella vita della tredicenne, non ci sono ombre, cresciuta in una famiglia serena, Yara amava la sport e non trascorreva le sue giornate, a differenza di molti suoi coetanei, collegata a Facebook. Prega per lei anche Daniela Rossi, l’insegnante di ginnastica ritmica della piccola. Nel pomeriggio di ieri, per qualche ora, si era sparsa una notizia inquietante, Yara Gambirasio sarebbe stata ritrovata morta in un casolare. Indiscrezioni seccamente smentite dagli inquirenti: “sono tutte sciocchezze“. Intanto va registrato anche l’appello del sindaco: “chiunque abbia notizie attendibili contatti il 112“. Intanto questa mattina all’alba sono riprese le ricerche.

LASCIA UN COMMENTO