(video) Gheddafi: “uccideremo chi protesta” “lotteremo sino alla morte”

0

Per chi pensava che il colonnello Gheddafi si fosse rassegnato ad abbandonare il paese, cedendo alla protesta dei rivoltosi, adesso dovrà prendere atto di nuova e decisamente preoccupante realtà. Il leader libico è riapparso in Piazza Verde a Tripoli e nell’arringare la folla ha utilizzato frasi che definire minacciose nei confronti di chi protesta, è probabilmente riduttivo: “chi non mi ama non merita di vivere. I depositi di armi sono aperti, uccideremo tutti coloro che protestano“.

LASCIA UN COMMENTO