Vespa: altro che Referendum, a Porta a Porta si parla di Delitti e Misteri

0

Come si fa a dare torto a Beppe Grillo, quando suggerisce agli italiani di non pagare più il canone RAI? In una giornata storia per la politica italiana, a Porta a Porta estate, Bruno Vespa ha preferito parlare di “Delitti e Misteri“, invece che dei risultati del referendum 2011. Era sicuramente più urgente disquisire ancora una volta del giallo di Yara Gambirasio, del omicidio di Sarah Scazzi e di quello di Melania Rea. Una caduta di stile, una mancanza inaccettabile per la TV di Stato, sulla quale ha trovato il tempo di ironizzare persino il collega Gad Lerner da L’Infedele.

loading...

LASCIA UN COMMENTO