Marco Mazzanti Lea Veggetti: dopo la condanna: le scuse a Pomeriggio 5

0

E’ una vicenda alquanto incresciosa quella che vede coinvolto uno dei protagonisti del Grande Fratello 9. Insieme alla sua fidanzata Lea Veggetti, Marco Mazzanti è finito in manette giovedì scorso a Milano, al termine di una rissa scoppiata all’interno di un albergo, dopo che il portiere filippino, si era rifiutato di accompagnare in camera la coppia, in quanto sprovvista di documenti di identità. Insulti razzisti, botte da orbi che hanno costretto la polizia ad intervenire. La furia di Lea però non si è placata neppure davanti all’arrivo delle forze dell’ordine. E mentre la donna rifilava uno schiaffone ad un agente e azzannava il braccio di un altro, il buon Marco tentava colpirne un terzo con una testata. I due sono stati condannati così a sei mesi di reclusione con sospensione della pena. Le loro scuse Marco e Lea hanno deciso di affidarle ad un comunicato stampa, anticipato da Barbara D’Urso a Pomeriggio 5.

loading...

LASCIA UN COMMENTO