Il video su Facebook del fratello che rapisce e uccide la sorella è un falso!

0

La moda dei video virali da qualche tempo ha colpito anche Facebook e nel peggiore dei modi. Ne abbiamo parlato diffusamente in passato, con il video hard di Belen Rodriguez, o la rissa censurata ad X Factor. Questa volta l’asticella della stupidità è stata spostata ancora più in alto e qualcuno ha pensato bene di sfruttare la più bieca curiosità umana con un titolo allucinante: “Fratello rapisce e uccide sua sorella“. Come nei casi precedenti, anche questa volta l’unico obiettivo è quello di farvi iscrivere ad un gruppo, per poi utilizzare i vostri dati personali. Vi ricordate la puntata di Report intitolata:  “Facebook Il prodotto sei tu“? Rivedetela per capire meglio quale importanza abbiano tutte queste informazioni raccolte. L’invito è sempre lo stesso: non cliccate ed impedite la diffusione di questi video. Se però accidentalmente di recente vi è capitato di aver aderito ad un gruppo, per rimuoverlo delle vostre preferenze non dovete fare altro che andare sul vostro profilo, nella sezione attività ed interessi, cliccate su altre pagine, rimuovetele e salvate il tutto. Ogni tanto fare un po’ di pulizia non guasta, neppure su Facebook.

LASCIA UN COMMENTO