Moratti risponde a Della Valle: “non sono io a dover dare giustificazioni”

0

Lo scudetto del 2006, quello dei veleni e di Calciopoli, è ancora in primo piano. Ha fatto parecchio discutere la lettera aperta che Diego Della Valle ha voluto far recapitare a Massimo Moratti. L’azionista di maggioranza dalla Fiorentina – con toni tutt’altro che concilianti – ha auspicato un tavolo di discussione per scrivere la parola fine su Calciopoli. Intercettato dai cronisti, il presidente nerazzurro ha voluto replicare a Della Valle: “non sono io a dover dare giustificazioni, semmai gli altri – a quel tavolo si divertivano molto più loro, sarebbe una rimpatriata, io sarei molto noioso”.

LASCIA UN COMMENTO