Anonymous: “distruggeremo Facebook”: il video del comunicato

0

In un comunicato dal contenuto vagamente minaccioso, il gruppo di pirateria informatica Anonymous ha annunciato che distruggerà Facebook entro il 5 novembre 2011. Uso distorto delle informazioni personali e pertanto meritevole di essere annientato. Queste – ma non solo – le accuse mosse al popolare social network. Il video del comunicato, pubblicato dal canale RAI su YouTube ha scatenato un’ondata di commenti favorevoli all’iniziativa. E allora la domanda sorge spontanea: ma perché Facebook è così odiato? Privacy a parte, la sensazione è che il social fondato da Mark Zuckerberg sia una piazza all’interno della quale scatenare le abitudini e gli istinti meno nobili. Un mondo virtuale fatto di ostentazione, esibizionismo che genera rancore, sentimenti negativi e frustrazione. Insomma, fatta la tara, Facebook non aggiunge nulla (o quasi) semmai toglie. Si tratta di una moda, e come tale è destinata a terminare con o senza l’aiuto di Anonymous.

loading...

LASCIA UN COMMENTO