Donna bulgara rapita e violentata in stazione Termini a Roma (video)

Posted by in Video Notizie, Video YouTube

L’hanno torturata e stuprata per una notte intera, mentre uno di loro riprendeva tutte le scene con un telefonino. E’ questa l’agghiacciante disavventura che è toccata ad una quarantenne bulgara. La notte di ferragosto la vittima, si trovava nei pressi della stazione Termini, in procinto di tornare a casa dopo un’esperienza da badante nella capitale, evidentemente poco gratificate. La donna è stata abbordata da 4 rumeni, che l’hanno costretta con la forza a salire a bordo della loro autovettura. Gli aguzzini si sono così diretti a Riano, all’interno dell’abitazione di uno dei quattro. Lì e per tutta la notte sono cominciate le violenze. Sevizie di ogni tipo, sia psicologiche che fisiche e poi la mattanza. La povera donna è stata prima costretta a bere, poi è stata picchiata ed infine stuprata dal branco. Ma i rumeni si sono si sono spinti oltre, riprendendo tutte le scene con un telefonino. Una perversione che però è costata loro cara. La mattina seguente, la donna è riuscita a fuggire da una finestra della stanza in cui era stata rinchiusa, non prima di aver sottratto con freddezza davvero encomiabile, il telefono cellulare ad uno dei rumeni. Le immagini si sono rivelate utilissime per gli agenti della Polfer, che sono così riusciti a risalire all’identità del branco. Per i quattro l’accusa è di sequestro di persona, rapina e violenza di gruppo. La vittima è stata imbarcata sul primo aereo diretto a casa, dove cercherà di dimenticare questa allucinante storia.