Michele Misseri insultato fuori dal tribunale di Taranto (video)

0

Michele Misseri ha fatto il suo ingresso in aula apparentemente imperturbabile; ha incontrato la moglie Cosima e la figlia Sabrina, ha provato a salutarle ma è stato bloccato dagli agenti penitenziari. Poi è stato il turno degli avvocati, tra cui quello di Sabrina Misseri. E’ stato proprio Franco Coppi il protagonista della giornata di ieri, in quanto è stata sua la richiesta di rimessione del processo cioè lo spostamento della sede giudiziaria.

Fuori dal tribunale di Taranto, è andato in scena il turismo del terrore, con cittadini e vacanzieri tutti in attesa di poter incontrare i protagonisti di questa agghiacciante vicenda di cronaca nera. Le stesse scene alle quali era stato possibile assistere fuori dalla villa di Avetrana, teatro del delitto della piccola Sarah Scazzi. Tanta curiosità, ma anche moltissimi insulti all’indirizzo dello zio orco. Michele Misseri è stato il più bersagliato dalla folla che tra un’invettiva e l’altra gli ha anche gridato: “Devi dire la verità“.

loading...

LASCIA UN COMMENTO