Massimo Moratti sul caso Forlan: “fatto grave da non ripetere” (video)

0

Inutile girarci interno, il caso Forlan è una svista imbarazzante, un autogol che ha dei responsabili, dei quali ovviamente conosciamo nome e cognome. Con il solito garbo che lo contraddistingue, lo stesso Massimo Moratti non ha nascosto l’imbarazzo per l’incresciosa situazione: “peccato perché avremmo potuto far giocare Castaignos, è comunque un fatto grave da non ripetere in futuro“.

Una tirata d’orecchi al pupillo Branca, ma cosa dire dell’attaccante uruguaiano? Lui si è giustificato sostenendo di non conoscere il regolamento Champions, affermazioni che lasciano i tifosi nerazzurri come minimo interdetti. Non è certo un bel biglietto da visita quello con cui Diego Forlan si è presentato; lui che era stato scelto soprattutto per l’immediato, sarà costretto ad assistere in tribuna alle partite dei nerazzurri in Champions sino a febbraio, quando nella più ottimistica delle ipotesi, cominceranno gli scontri diretti.

Il presidente nerazzurro ha dribblato le domande più insidiose come quella di un cronista che lo sollecitava ad esprimere un giudizio sulla quasi certa assenza dalla formazione titolare di Giampaolo Pazzini: “non è mica detto che non giochi“.

LASCIA UN COMMENTO