Il colonnello polacco Przybyl tenta il suicidio sparandosi in conferenza stampa (video)

0

Il vicecapo della procura militare di Poznan, il colonnello Mikolaj Przybyl, si è sparato nel corso di una conferenza stampa relativa all’inchiesta e al conseguente scandalo, sull’incidente aereo nel quale perse la vita il presidente Lech Kaczynski nel 2010. Il colonnello è stato prontamente soccorso dal personale sanitario ed ora pare sia fuori pericolo. Mikolaj Przybyl si era schierato in difesa della procura militare accusata di aver illegalmente intercettato alcuni giornalisti. L’incontro con i cronisti era stato organizzato all’interno dell’ufficio del vicecapo. Mikolaj Przybyl si era presentato in evidente stato di stress emotivo, definendosi: “difensore dell’onore dei procuratori e dei giudici militari“. La procura militare aveva aperto un fascicolo per far luce sulla fuga di notizie relative all’inchiesta del tragico incidente aereo del 2010, chiedendo accesso alle telefonate tra i giornalisti coinvolti. La procura generale aveva però ritenuto illegale la procedura. Durante la conferenza stampa il colonnello aveva ribadito che la procura militare era sotto accusa ingiustamente.

LASCIA UN COMMENTO