Italia’s got Talent 3: Video Quarta Puntata del 28 gennaio 2012

0

Quarto appuntamento ieri sera con Italia’s got Talent 3, il talent show condotto dalla coppia Belen Rodriguez-Simone Annichiarico e con l’immancabile giuria composta da Rudy Zerbi, Maria De Filippi e Gerry Scotti. La settimana scorsa il programma di Canale 5 ha vinto la sfida con Ballando con le Stelle di Milly Carlucci, a dimostrazione che il format piace al pubblico da casa. Ecco le esibizioni della serata:

I primi a salire sul palco sono i ballerini della Famiglia Brambilla, il gruppo passa il turno. Santulo, lap dancer che ogni tanto si concede una capatina in discoteca, diverte tre giudici ma non passa il turno. Tutte le puntate Gerry Scotti deve cimentarsi con un’esibizione. Questa volta è chiamato ad imitare il giocoliere Federico Curzi.

Interessante e fortunata performance delle True black, danzano al buio, giocando con la fosforescenza delle loro calze. Silvio Savoia mangia cento grammi di pasta in ventisei secondi. Record mondiale per il ragazzo, il precedente primato lo detena un giapponese in grado di mangiare cento grammi di spaghetti in 45 secondi.

Anthony Becker, interpreta canzoni degli anni Ottanta col lo stile trasgressivo tanto in voga in quel periodo, regala a Rudy Zerbi un perizoma non non convince la giuria. Carmen Diodato è una giovane ballerina audiolesa. Presentata dalla madre, la ragazza passa il turno.

Dopo alcune esibizioni non proprio felicissime, sul palco arrivano i Piano Twelve, dodici pianisti. La loro performance corale raccoglie il consenso dei giudici. Michele Ormella si produce in uno spogliarello prendendo spunto dal tema del giardinaggio dal tema del giardinaggio. Secondo Maria De Filippi non è volgare, perché nessuno avrebbe pronosticato che si sarebbe spogliato.

I Sinchro Beach Boys conquistano Gerry Scotti e Maria De Filippi ma non convincono Rudy Zerbi, che accusa la conduttrice di essere troppo sensibile al fascino de ragazzi. La serata si conclude con l’esibizione e di un gruppo di attori che, in un cortometraggio che conquista i giudici, giocano col mimo e l’animazione.

loading...

LASCIA UN COMMENTO