Vigor Bovolenta è morto in campo, durante una partita di pallavolo (foto e video)

0

Il prossimo 30 maggio avrebbe compiuto 38 anni. Vigor Bovolenta è morto a seguito di un infarto nel corso dell’incontro di pallavolo tra Lube Macerata e Volley Forlì. L’ex centrale della Nazionale aveva deciso di rimettersi in gioco in B2, accettando l’offerta del presidente Giovanni Gavelli. Drammatico quello che è successo in campo: “mi gira la testa, aiutatemi che sto cadendo“, queste le ultime frasi del giocatore, che subito dopo si è portato la mano vicino al cuore ed infine si è accasciato al suolo, proprio sulla linea di battuta. Subito soccorso dai sanitari a bordo campo, Vigor Bovolenta è stato trasportato d’urgenza all’ospedale di Macerata. Una corsa disperata, le sue condizioni erano apparse immediatamente gravissime. Tutti i tentativi dei medici sono risultati vani, il giocatore è morto poco dopo, tra la disperazione e lo sconcerto dei compagni di squadra e dell’allenatore Stefano Mascetti. L’atleta viveva a Ravenna con la moglie Federica Lisi (giocatrice de pallavolo pure lei) e i quattro figli. Il pensiero ovviamente in questo momento è proprio rivolto alla famiglia e al suo dolore.

 

loading...

LASCIA UN COMMENTO