Morte Piermario Morosini: l’auto dei Vigili ostacola l’ambulanza, è polemica sui soccorsi

0

Il mondo del calcio è sconvolto e in lutto, dopo la morte di Piermario Morosini. Il 26enne centrocampista del Livorno è stato stroncato da un infarto mentre con la sua squadra, il Livorno, era impegnato allo stadio Cornacchia contro il Pescara. Morosini si è accasciato al suolo durante un azione di gioco. Compagni ed avversari hanno intuito subito la gravità del malore, il giovane è stato immediatamente soccorso e trasportato in ospedale, dove è arrivato in condizioni disperate. Pochi minuti dopo la notizia che nessuno avrebbe mai voluto ascoltare, il decesso del calciatore. Allo sgomento e al comprensibile dolore, in queste ore divampa anche la polemica. L’ambulanza che è arrivata fuori dallo stadio per soccorrere Piermario Morosini è rimasta bloccata per qualche instante da un’auto dei Vigili urbani, il mezzo ostacolava l’ingresso nell’impianto e per rimuoverlo è stato rotto il vetro di un finestrino. Proprio a riguardo, nel tardo pomeriggio si è tenuto un vertice al comando della polizia municipale per accertare eventuali responsabilità: “Abbiamo avviato le verifiche – ha dichiarato il comandante Carlo Maggittie vedremo se ci saranno responsabilità“, alle cui dichiarazioni hanno fatto eco quelle del sindaco escara Luigi Albore Mascia: “chi ha sbagliato pagherà“. I primo cittadino ha parlato di superficialità nel parcheggiare un mezzo comunque in servizio fuori dallo stadio, anche se il sindaco si è affrettato a precisare che l’accaduto non avrebbe danneggiato i soccorsi, arrivati nei tempi corretti.

LASCIA UN COMMENTO