Calcioscommesse, Stefano Mauri arrestato, perquisita l’abitazione di Antonio Conte

0

La bufera del Calcioscommesse sembra tutt’altro che in procinto di abbandonare il calcio italiano. Sino ad ora, eccezion fatta per l’Atalanta di Doni, avevamo preso atto del coinvolgimento di giocatori e di squadre dei seconda fascia, c’eravamo illusi che il calcio che conta, quello delle grandi, non potesse esser stato contaminato, evidentemente ci sbagliavo. Il capitano della Lazio Stefano Mauri è solo uno dei nomi altisonanti coinvolti nello scandalo, Milanetto, Criscito, la lista è veramente ed inquietantemente lunga. Ad aggiungere sgomento, la perquisizione di questa notte nell’abitazione del tecnico campione d’Italia Antonio Conte. Il bliz delle forze dell’ordine non ha risparmiato neppure la Nazionale e gli agenti questa mattina si sono presentati addirittura a Coverciano. Il calcio italiano è marcio nelle sue fondamenta, quello che sino a pochi mesi fa era solo un timore si sta rivelando purtroppo la desolante realtà. Nel video che trovate appena sotto, l’analisi di Maurizio Crosetti di La Repubblica.

loading...

LASCIA UN COMMENTO