James Holmes, il killer del cinema alla prima di Batman, quando era un timido 18enne

0

Nel corso dell’estate ho lavorato sull’illusione temporale, in grado di cambiare il passato“. Timbro vocale e gesti irrequieti tradiscono timidezza e nervosismo, ma gli argomenti discussi sono quelli di una persona decisamente intelligente. Quello che sto per mostrarvi è un filmato che risale a sei anni fa, mandato in onda in esclusiva dall’emittente statunitense Abc domenica. A quel tempo, James Holmes, l’autore della strage all’interno del cinema multisala di Aurora, nei pressi di Denver, poco prima dell’inizio della prima di Batman, aveva solo 18 anni e difronte ai suoi compagni, illustrava le sue teorie. Holmes ieri è comparso per la sua prima udienza in tribunale, il giudice della contea di Denver gli ha letto e spiegato i capi di imputazione. Il ragazzo rischia seriamente la pena di morte.

loading...

LASCIA UN COMMENTO