Calcioscommesse: le contraddizioni di un processo farsa. L’analisi di Giuliano Foschini da Repubblica TV

0

Se sull’odiosa vicenda legata al Calcioscommesse non ci avete capito un granché, beh, non fatevene un cruccio, non siete i soli. Anche osservatori privilegiati, giornalisti delle principali testate che hanno seguito il processo, sono concordi nell’affermare che alla fine, ad uscire veramente sconfitta dopo le sentenze di ieri, è la Federcalcio. E’ stato sollevato un gran polverone, la termine del quale, le uniche cose certe sono le contraddizioni. E così Maisello, da testimone attendibile, sulle cui rivelazioni è stato costruito il teorema accusatorio, è diventato inattendibile. Bonucci, sulla cui testa pendeva una pesantissima squalifica, è stato assolto con formula piena ed Antonio Conte è stato condannato per omessa denuncia quando in realtà, il reato configurabile (ma tutto da dimostrare) era l’illecito sportivo. Insomma, il procuratore federale Palazzi ha combinato un bel pasticcio. E la sensazione è che non sia finita qui. L’analisi di Giuliano Foschini da Repubblica TV.

loading...

LASCIA UN COMMENTO