Udinese – Juventus: probabili formazioni e pronostico

0

Questa sera alle ore 18, allo stadio “Friuli” di Udine va in scena Udinese Juventus, quello che può’ essere definito il primo scontro al vertice della stagione, una sfida tutta bianconera tra la prima e la terza classificata della passata stagione. I precedenti sull’ostico campo dei friulani sono 38 e fanno registrare una netta supremazia dei Torinesi che si sono imposti ben 22 volte contro le 5 dei padroni di casa, completano il bilancio 11 pareggi. Il bilancio delle ultime tre stagioni e’ però in perfetto equilibrio con una vittoria per parte ed un pari. Nella stagione scorsa la gara si concluse a reti inviolate, mentre l’anno precedente i bianconeri espugnarono il “Friuli” con un netto 4-0 e nella stagione 2009/2010 furono invece i friulani ad imporsi nettamente col punteggio di 3-0

Per quello che riguarda le formazioni, la Juventus recupera Buffon e Chiellini; Carrera può cosi schierare la difesa tipo con Bonucci al centro, Barzagli a destra, Giorgione Chiellini a sinistra e Buffon tra i pali, a centrocampo il collaudatissimo asse Vidal-Pirlo-Marchisio con Lichtsteiner e l’ex di turno Asamoah a presidiare le fasce , mentre in attacco, vista l’indisponibilità’ di Giovinco, quasi sicuramente sarà Matri a far coppia con Vucinic.

Guidolin dal canto suo,dopo la sconfitta contro la Fiorentina domenica scorsa e la susseguente scottante eliminazione dalla Champions League ad opera dello Sporting Braga, cercherà di dare maggior dinamicità al centrocampo con l’innesto del nuovo acquisto Lazzari al posto di Pereyra con Pinzi e Williams a supporto, a completare il quintetto di centrocampo e presidiare le fasce,i maggiori candidati sono Basta ed Armero. Davanti a Brkic, il tecnico friulano sembra orientato a schierare Benatia, Danilo e Domizzi mentre in avanti il partner di Di Natale dovrebbe essere Muriel.

Da ciò che hanno messo in mostra sino ad ora le due compagini, la Juventus sulla carta parte favorita, ma la pericolosità e la velocità nelle ripartenze di uomini come Di Natale e Armero possono creare più’ di un grattacapo alla difesa bianconera che fino ad ora, complice l’assenza di Chiellini, al rientro questa sera, è parsa ancora lontana parente di quella della scorsa stagione. Nella zona nevralgica del campo però la squadra bianconera, con l’innesto di Asamoah ha colmato la lacuna della fascia sinistra ed ora ha a disposizione un quintetto di primissimo livello, nettamente superiore alla controparte friulana, che orfana di Isla e del Ghanese passato sull’altra sponda, sino ad ora e’ stato il punto debole degli uomini di Guidolin.

Pronostico: se la Juventus si porta in vantaggio nella prima mezz’ora di gioco vince largo e facile (3-1) se invece si va al riposo a reti inviolate, nella seconda frazione la pratica potrebbe complicarsi in maniera inaspettata per la compagine torinese che per poter spingere con maggiore decisione alla ricerca del vantaggio, dovrà’ per forza di cose porgere il fianco alle micidiali ripartenze dei friulani che sono una delle armi più’ affilate degli uomini di Guidolin e a questo punto il risultato, per i Campioni d’Italia, potrebbe diventare un boccone molto amaro.

loading...

LASCIA UN COMMENTO