Pechino Express: Video e Recensione Prima Puntata 13 Settembre 2012

0

Su Pechino Express avrebbero scommesso in pochi, la scelta della RAI di mandare in onda il reality nello stesso spazio che una volta era occupato da Michele Santoro con Servizio Pubblico, aveva fatto storcere il naso ai più. Invece la prima puntata (la puoi rivedere qui), ha fatto il pieno di consensi. Il tema del viaggio, insidioso ed avventuroso: l’idea originale. Il ritmo è incalzante, le pause ridotte al minimo sindacale anche grazie al lavoro in post produzione. Riprese curatissime, colonne sonore inedite, coppie di concorrenti interessanti.

Non convince invece la presenza di Emanuele Filiberto, marginale e poco incisiva. Il reality è registrato, manca il pathos della diretta, come si avverte l’assenza di uno studio con opinionisti bravi a cogliere le sfumature dei concorrenti e rileggere quanto accaduto in gioco.

Insomma, Pechino Express è la dimostrazione che il genere non è morto. Il pubblico ne ha le tasche piene di reality inutili come il Grande Fratello, popolati da concorrenti buoni a nulla alla ricerca dalla fama facile. Qui i protagonisti devono sudarsi la pagnotta e tanto basta a gratificare quel pizzico di sadismo insito in tutti noi, specie al cospetto di personaggi famosi. L’Isola di Savino e Luxuria ha fatto scuola in questo senso. Lo scorso anno è stata la politica assoluta protagonista del piccolo schermo. Con l’uscita di scena di Berlusconi e la guida del Governo affidata ai tecnici, mancano gli spunti di interesse. In attesa ovviamente delle elezioni.

loading...

LASCIA UN COMMENTO