Berlusconi: “Balotelli? E’ troppo caro” (video Gazzetta)

0

Il sospetto in effetti era venuto subito, e ora è arrivatala conferma che non farà felici i tifosi: quando Berlusconi, pochi minuti prima di Milan-Zenit, aveva dichiarato che Balotelli non era un sogno, intendeva esattamente questo. Non è un sogno nel senso che non è proprio un obiettivo. Altro che possibile realtà. La frase aveva galleggiato su San Siro per tutto il tempo della partita ed entrambe le interpretazioni erano potenzialmente valide. Sembrava potesse prevalere la versione ottimistica, ma ieri il Cavaliere ha gelato le speranze. “La mia frase è stata mal interpretata. Io avevo detto che non sogno queste cose di notte, e invece è stato interpretato come se io sognassi Balotelli. No, non lo compro, non c’è nessuna trattativa in corso. E’ troppo caro, queste cose non si possono più fare“. Opere d’arte Un discorso in linea con gli scenari del calcio italiano e con la nuova politica di via Turati rivolta alle esigenze di bilancio. Concetti che aveva espresso anche Galliani, con molta ironia, poco prima dell’arrivo del presidente: “Raiola? Lo sento sempre, certo. Lui se ne va in giro con le sue opere d’arte (il procuratore l’altro giorno aveva definito il valore di Balotelli pari a quello della Gioconda, ndr), ma noi siamo soltanto piccoli collezionisti”.

loading...

LASCIA UN COMMENTO