Striscia Notizia: Cesar Millan, il famoso addestratore, accusato di maltrattamento sui cani

12

Qualcuno di voi conoscerà certamente Cesar Millan, l’addestratore di cani più famoso del mondo. Iniziata la carriera come Dogsitter  il buon Cesar ha costruito un vero e proprio impero grazie alla risonanza garantita da un programma televisivo. Nel reality: Dog Whisperer – Uno psicologo da cani, l’addestratore viene contattato da una famiglia alle prese con un cane del carattere particolarmente difficile. Millan arriva e nel giro di qualche giorno ‘mette in riga’ il cucciolo ribelle. Il problema è che i metodi usati da questo signore oltre ad essere antiquati, sono di una violenza spaventosa. Calci, collari a strozzo, scariche elettriche, altro che addestramento, qui siamo di fronte ad una tortura. Edoardo Stoppa, nel corso della puntata di Striscia la Notizia andata in onda ieri, ha chiesto il parere di esperti del settore, tutti d’accordo nel condannare i metodi applicati da Cesar Millan. Dog Whisperer viene trasmesso ormai da anni da National Geographic Channel (Nat Geo Wild e Cielo in Italia), Cesar Millan è entrato nelle case di milioni di telespettatori grazie proprio alla TV. Traete voi le vostre conclusioni.

loading...

12 COMMENTI

  1. È un eroe perché lui ha salvato migliori di cani che erano destinati alla soppressione, cani esclusi dal mondo, cani che hanno un cervello che sono stati aiutati da un mito un eroe di nome cesar millan che pur di farli morire gli ha aiutati ha costo di qualche collare a strozzo se quei cani potessero parlare lo ringrazierebbero di averli salvati e di averli trovato una famiglia, quindi prima di buttare fango su una persona guardatevi allo specchio e fatevi una analisi della coscienza. Capito!!!!!!

  2. Caro stefano, io mi guardo allo specchio e mi faccio un esame di coscienza come mi suggerisci a patto che tu la smetta di dire sciocchezze. La balla dei cani emarginati e destinati alla soppressione è una giustificazione che non sta in piedi, basta vedere lo show. Un cane subisce scariche elettriche perché si dimostra aggressivo nei confronti del gattino di casa! Dico: ma siamo fuori di testa? Ci sono cani che vanno a caccia di gatti, è la loro natura, puoi cercare di correggerla, ma questo non ti autorizza alla violenza. E te lo dice un amante dei felini, non dei cani. Un altro povero cucciolone, aveva la gravissima colpa di tirare troppo il padrone a passeggio, pure lui un bel collare a strozzo e qualche calcio al basso ventre ben assestato non glielo ha tolto nessuno. Poi, si tu sei disposto a fregartene della salute di questi poveri cani solo perché sei troppo impegnato a sostenere le tue idee. Auguri, se gli amanti degli animali sono come, poveri animali.

  3. senti -qua il problema e’ che ognuno parla usando i propri parametri culturali.Qua viviamo in un contesto europeo e riteniamo che tutto questo sia improprio.In italia i cani abbandonati o che vengono lasciati dai padroni nei canili restano li'(spesso in condizioni oscene)fino alla fine della loro vita.In U.S.A invece se sei un padrone e dici QUESTO animale non lo voglio PIU’ e lo dai ad un canile comunale te lo tengono per qualche tempo e non gli interessa se e’pericoloso o no VIENE SOPPRESSO-in aLCUNI STATI CON PUNTURA LETALE IN ALTRI ADDIRITTURA MI SEMBRA COL GAS-QUESTO A NOI EUROPEI SEMBRA INCREDIBILE MA TALE E’ IL DESTINO DEI CANI RANDAGI E ABBANDONATI NEI CANILI U.S.A.

  4. Sta succedendo ancora l’ignoranza probabilmente rimane nel nostro DNA di esseri umani nn riusciamo ad imparare dagli sbagli ma anzi continuiamo a farli e questo mi fa male! Stiamo crocefiggendo una persona prima osannata e portata in trionfo e poi…subito pronti a sputargli in faccia e a prenderlo a sassate. Cecar agisce come un capo branco lo ha sempre sostenuto fin da piccolo ha osservato il comportamento canino e ne ha tratto insegnamento, agisce in modo diverso a seconda del cane che ha davanti, a seconda del grado di pericolosità , della taglia ecc..Parliamo anzi scriviamo sulle riviste di tutti i cani messicani che lui cerca di portare negli USA strappando li da morte certa, parliamo di tutte le associazioni NO profit di cui fa parte, facciamo parlare tutte quelle persone che pensavano di dover sopprimere il proprio cane e a cui invece ha dato una seconda possibilità di vita insieme…ah e’ vero ma tutto ciò nn farebbe notizia nn farebbe vendere copie di giornali e riviste meglio parlarne male, infangare la reputazione delle persone, distruggere fisicamente e poi psicologicamente con parole accuse taglienti che lacerano internamente una persona..

  5. Ti ringrazio Val per averci avvisato del serio pericolo che stiamo correndo, noi poveri sempliciotti. Prima di esprimere la mia opinione ho guardato tutto ciò che è disponibile in rete a proposito di Cesar Millan. Ho visto cani strozzati col guinzaglio solo perché avevano la grande responsabilità di strattonare troppo il padrone a passeggio, oppure altri sottoposti a scariche elettriche solo per convincerli a smetterla di assumere atteggiamenti aggressivi nei confronti del gattino di casa. Potrei andare avanti, la lista è lunga, ma le ricette di questo strano educatore sono sempre le stesse. Aggiungo che parlare di branco quando ci sono di mezzo i cani, è una stupidaggine figlia questa si, di grave ignoranza. I lupi osservano le dinamiche del branco, i cani no. E’ solo un bel pretesto. Ma se a te va bene così, chi sono io per convincerti del contrario?

    Luca

  6. È anni che la trasmissione dog whisperer esiste come mai il polverone si alza solo adesso? forse si stanno calpestando interessi di qualcuno? altri addestratori o “educatori” di cani si sentono minacciati dal metodo Cecar? Ho letto attentamente tutti i suoi libri, mi sono appassionata alla trasmissione, ho pianto e gioito con i padroni e le loro storie, mi ha insegnato a capire alcuni atteggiamenti nei cani che ignoravo e spesso sottovalutavo, ha migliorato il mio rapporto verso il mio e gli altri cani. Ripeto e ripeterò ancora..lui ha il coraggio di mettersi a rieducare un cane che sia un chiuaua o un Molosso, nn cuccioli, cani adulti e naturalmente l’approccio sarà differente o no? o tu pensi che con un cane da 40 kg siano sufficienti un bel sorriso, una voce dolce e un mazzo di fiori? Ripeto forse nn mi hai capita bene, chiediamo a chi Cecar lo conosce davvero chi grazie a lui ha imparato a gestire il proprio cane chi ha evitato che i propri bambini venissero morsi a causa di loro atteggiamenti sbagliati chiediamolo a chi ha potuto continuare a vivere accanto al proprio cane destinato alla soppressione solo perché nn capito…se tu hai visto la trasmissione lui spiega sempre ogni sua mossa ogni suo atteggiamento…Ribadisco dog whisperer nn e’ entrato nelle nostre case solo ieri..se ne sei rimasto così sconvolto, atterrito, disgustato, perché nn hai alzato la voce tempo fa?!?!

  7. Val, abbiamo opinioni differenti sull’argomento, ormai mi sembra lapalissiano, grazie comunque per aver espresso la tua con educazione e civiltà.

    A presto, Luca

  8. Sì penso sia l’unica cosa che ci vede in accordo ovvero che abbiamo due visioni completamente differenti sulla questione spero vivamente che tutta questa storia venga chiarita al più presto e che il tempo dia ragione a chi come me pensa che quest’uomo creda ciecamente nel suo lavoro e nella sua missione di aiutare i cani e rieducare i padroni. Tratto da ” l’uomo che parla ai cani”:-quando umanizziamo i cani ci precludiamo la possibilità di imparare le importanti lezioni che hanno da insegnarci…come vivere ogni giorno e ogni momento nella sua pienezza.”..a loro nn importa se vivete in una grande casa o se avete un lavoro, a loro importa la solidarietà del branco, come legare col capo branco come esplorare il loro mondo come vivere la gioia semplice di ogni singolo istante. Se soddisferete il vostro cane dandogli esercizio disciplina e affetto, in questo ordine, il vostro cane ricambierà ….sarete testimoni del miracolo di due specie molto diverse che comunicano e si legano reciprocamente come mai avreste immaginato.Costruirete quel legame profondo che sognate da sempre….” e con questo chiudo nn ho altro da aggiungere solo chi ha letto i suoi libri e ne è rimasto affascinato traendo insegnamenti può capire….Io è il mio cane ringraziamo.

  9. Una cosa è farsi piacere o no una determinata persona.
    Una cosa è madargli insulti che non si merita!
    Millan non maltratta i cani, e callunniarlo di questo modo, mi pare solo in Italia si sia alzato questo polverone!
    Non è vero inoltre che ci fanno passare notizie per false!
    Anzi la sua fondazione è molto riconosciuta in tutta america, salva tantissimi cani e rifugi, e inoltre il suo centro fa corsi riconosciuti.
    -.- e non è l’unico ad usare questo metodo, solo che essendo che alcuni tizi, non sono ingrado di gestire davvero i cani, ma fanno questo come mestiere, dvono continuare a difendersi dietro luoghi comuni assurdi, come la naturale antipatia di cani dello stesso sesso,ecc e quindi una volta reso “famoso” un metodo diverso dal metodo “gentile” bisogna attaccarlo il più possiile…..
    Allora cercate di capire una cosa, c’è differenza tra addestrare e rieducare.
    Il “trucco” di Millan se cosi vogliamo chiamarlo, è creare con il cane un rapporto di fiducia e rispetto.

  10. Vedetevi tutte le 9 stagioni di Dog Whisperer e poi deite quello che pensate e che sentite dentro. Sono sicuro che vi rimangerete le parole. Cesar e’ una persona fantastica che ama gli animali. L’ho incontrato 3 volte a NYC nel corso degli anni e una volta a LA, ci ho parlato e vi assicuro che non e’ come l’avete descritto. Ma un po non vi vergognate ad andare propio a cercare le parti che lo fanno sembrare un mostro. Ma lo fate a posta?

LASCIA UN COMMENTO