L’Isola – Anticipazioni 11a puntata 20/01/2013 della fiction con Blanca Romero e Marco Foschi

0

I terremoti, provocati dalle attività estrattive della EnergySealine, non si arrestano e Tara comincia ad organizzare la procedura di evacuazione dell’arcipelago. Nel frattempo Adriano consegna Luca a Nikolai. Ottenuto Bottai, l’unico che può fermare questi terremoti e salvare l’isola ma soprattutto le estrazioni della EnergySealine, Nikolai tenta di prendere il ruolo di Amery e insieme agli uomini della Darkwater cerca di ottenere da Luca alla formula che arresterà i terremoti e lo imprigiona nella sede della Darkwater.

Intanto Vedrana e Sebastiano si trovano nella base segreta per capire cosa sta accadendo, ma vengono scoperti dagli uomini della sicurezza e catturati per ordine di Nikolai, che ormai sta diventando il nuovo capo. Aiutati da un tecnico, i due riescono a scappare e cercano di tornare all’Isola d’Elba per avvertire Tara e i suoi uomini di cosa sta succedendo in quell’isolotto nel cuore del Mediterraneo. Venuta a conoscenza dello scambio, Tara, insieme ad Elena, si reca alla villa in cui è imprigionato Luca e decide di provare a salvarlo mentre aspetta l’arrivo dei carabinieri.

Leopold Amery, intanto, si è impossessato del siero che potrebbe salvare Tara e in questo modo riassume il comando della multinazionale. I suoi uomini fanno irruzione nella villa subito prima dei carabinieri e feriscono Nikolai, che viene sequestrato assieme a Luca. Dopo l’irruzione, a seguito di una esplosione, Bottai recupera la memoria: ora sa che non è il traditore che ha ucciso i ricercatori della piattaforma e che i suoi sentimenti nei confronti di Tara sono sempre stati sinceri.

Tara recuperata dai carabinieri è ormai in un fin di vita. Viene ricoverata, mentre ormai nell’arcipelago l’evacuazione è completata. Amery, avendo il siero che salverà Tara, convince Bottai a collaborare e lo porta alla base per farlo iniziare a lavorare. Adriano trova l’antidoto, che viene subito iniettato a Tara. La speranza è che sia quello vero.

loading...

LASCIA UN COMMENTO