Direttastadio Tottenham-Inter 3-0 con la telecronaca di Filippo Tramontana

0

Questa mattina vi ho già mostrato gli highlights di Tottenham Inter: 3-0. Nel video che trovate appena in fondo all’articolo, potete rivivere la tremenda serata dei nerazzurri con la telecronaca di Filippo Tramontana di Direttastadio. Non è la prima volta che Bale e il suo Tottenham fanno male all’Inter, la sconfitta di ieri, tuttavia, ha l’amaro sapore della disfatta. I nerazzurri si sono presentati a Londra con una formazione ampiamente rimaneggiata, figlia di un calciomercato ridicolo e dei tanti infortunati. Andrea Stramaccioni in conferenza stampa lo aveva anticipato, nessun acciaccato illustre (vedi Guarin) sarebbe stato rischiato: “col massimo rispetto per l’Europa League, il nostro obiettivo resta il terzo posto”. E così l’ex tecnico della primavera ha deciso di affidarsi al genio ribelle di Cassano, ma per il talento di Bari Vecchia, quella di ieri sera è una partita da dimenticare al più presto. Al White Hart Lane i nerazzurri sono stati surclassati dallo strapotere fisico del Tottenham. 3 a 0 e tutti a casa, mattatore dell’incontro, tanto per cambiare, il fenomeno gallese. L’Inter torna dalla spedizione in terra inglese umiliata e col morale sotto i tacchi. Ad assistere alla partita, in tribuna, c’era anche il presidente Massimo Moratti. Come ha giustamente sottolineato Elio Corno, la speranza è che il presidente nerazzurro si sia vergognato come un ladro e si metta subito al lavoro per porre in atto i correttivi del caso. L’Inter ha ceduto Sneijder, Coutinho, ed ha acquistato un ragazzino semisconosciuto e un attaccante a due passi dalla pensione come Rocchi. Senza scomodare la sessione di calciomercato estiva, bastano queste quattro operazioni per far capire ai tifosi nerazzurri che qualcosa di grave, incompetenza congenita dei dirigenti a parte, sta succedendo dalle parti di Appiano. Il mancato ingresso dei cinesi, si sta rivelando assai più pesante di quanto si potesse preventivare, sarebbe forse il caso di cominciare a trovare un acquirente per l’Inter.

loading...

LASCIA UN COMMENTO