Le Iene, centri d’assistenza che spiano nei computer dei clienti: il servizio di Matteo Viviani

0

Nel corso della puntata de Le Iene Show andata in onda ieri sera, domenica 17 marzo 2013, abbiamo assistito ad un esperimento condotto da Matteo Viviani. L’inviato, con la collaborazione di una giovane complice di nome Zaira, ha scoperto la condotta scorretta di alcuni centri d’assistenza, i quali, in barba alla privacy dei loro clienti, non si fanno scrupoli a spiare nei loro computer. Certo, Matteo Viviani è stato decisamente cattivo, in quanto ha attirato le ignare vittime del suo esperimento, grazie all’avvenenza della giovane cliente che ha varcato le porte dei centri di assistenza. Con la scusa di un problema banale, non riuscire ad aprire i video su YouTube, Zaira ha affidato il suo computer, pieno zeppo di foto (anche piccanti), video e dati personali. Il risultato dell’esperimento? Desolante. 5 centri d’assistenza non hanno resistito alla tentazione di farsi i fatti della ragazza. Quasi tutti si sono fiondati nella cartella immagini, alcuni, dopo una veloce sbirciatina, hanno proseguito il loro lavoro, altri hanno indugiato, rapiti dalla bellezza di Zaira. Due di loro, però, si sono spinti oltre ed hanno copiato e salvato direttamente tutta la cartella immagini su una chiavetta usb, un disco rigido esterno. La morale è: se siete costretti a portare il PC in assistenza, rimuovente tutto quello che non desiderate possa essere visto da estranei. E per cortesia, i problemi meno seri, cercate di risolverli da soli; a volte basta una semplice ricerca su Google per trovare una soluzione facile e veloce.

Le Iene spiare computer

loading...

LASCIA UN COMMENTO