Il caso del Folletto a Striscia, segnalazioni di venditori scorretti da tutta Italia 18/03/2013 (video)

0

Qualche giorno fa, a Striscia la Notizia, è andato in onda un servizio che ha fatto molto discutere, con protagonisti alcuni rappresentanti di un noto aspirapolvere, il Folletto, che mettono in pratica tecniche di vendita scorrette. Nel tentativo di vendere il nuovo modello infatti, questi venditori testavano l’apparecchio senza la campana, diminuendo di proposito la potenza aspiratrice della scopa elettrica. L’azienda è corsa immediatamente ai ripari, sospendendo i venditori e il loro capo gruppo, ma alcuni colleghi, che operano nello stesso distretto, sostengono che  gli agenti sorpresi dalle telecamere di Striscia, non sono gli unici ad adottare tecniche di vendita scorrette. Veri e propri raggiri (ne esistono altre forme ce le ha fatte vedere Luca Abete ieri) ai danni del cliente, all’inviato di Striscia la Notizia non è restato altro da fare che ascoltare le parole di Patrizio Barsotti, presidente della Folletto, il quale ha preso le distanze dai venditori responsabili, assicurando che l’azienda prenderà provvedimenti. Una vicenda incresciosa insomma, casi analoghi si sono verificati in tutta Italia, diventa davvero difficile credere che i venditori, o i loro capi gruppo, mettano in atto scorrettezze del genere tenendo all’oscuro l’azienda. Avendo lavorato tanti anni nel settore vendita, faccio veramente fatica a crederlo.

Striscia folletto 2

loading...

LASCIA UN COMMENTO