Maurizio Crozza è Napolitano a Ballarò, copertina del 2 aprile 2013 (video)

0

A pochi giorni dal suo mandato, il Presidente della Repubblica è in grave imbarazzo. O almeno è così che lo ha rappresentato ieri sera a Ballarò Maurizio Crozza. Il comico genovese ha scelto di affidarsi ad una delle sue più apprezzate imitazioni per la copertina del 2 aprile 2013. Dopo le scorse elezioni, la politica si è scoperta immobilizzata e il Paese ingovernabile. Giorgio Napolitano ha affidato il compito di trovare una maggioranza di Governo a Pierluigi Bersani, impresa miseramente fallita (strano, il PD che fallisce un obiettivo: mi sembra si tratti della prima volta nella storia). Ecco quindi la genialata del Presidente della Repubblica: affidare le riforme più urgenti a 10 saggi e poi ritornare alle urne. Neppure questa soluzione tuttavia sembra poter contare sull’approvazione bipartisan dei partiti. Saranno pure saggi, quelli scelti dal Presidente della Repubblica, eppure si tratta degli stessi personaggi che hanno guidato il Paese per decenni. I medesimi volti insomma, tra i quali (come se non bastasse), non compare nessuna donna. Una dimenticanza gravissima. Come avrete potuto intuire, di materiale per una satira più ficcante all’indirizzo di Napolitano e Bersani, ce n’è in abbondanza. Eppure Maurizio Crozza si è guardato bene da affondare il colpo. Il comico genovese ormai si diverte solamente a sparlare dei grillini, che forse mancheranno di senso dell’umorismo qualche volta, ma certo non possono essere biasimati per il pessimo trattamento dei media a loro riservato.

LASCIA UN COMMENTO