Direttastadio Inter – Atalanta 3-4 con la telecronaca di Filippo Tramontana del 7 aprile 2013

0

Tutto pronto negli studi di Direttastadio per la sfida del Meazza tra Inter e Atalanta. Dopo il minuto di silenzio come tributo alla scomparsa dell’ex presidente dei bergamaschi Ivan Rugerri la partita può cominciare. Filippo Tramontana è come al solito nella sua postazione di telecronaca ed insieme agli atri ospiti commenta lo svolgimento dell’incontro. Brutta tegola per l’Inter nel primo tempo con l’infortunio di Cassano. Al suo posto entra Alvarez, che si mangia subito una ghiotta occasione. Tramontana si dispera, il pubblico sugli spalti si accanisce sul trequartista argentino. Poi però arriva la rete del vantaggio dei nerazzurri, la segna Tommaso Rocchi, che realizza così il suo primo gol con la maglia dell’Inter e il suo centesimo in Serie A. Nella ripresa succede di tutto. Bonaventura trova il pareggio, Tramontana critica la retroguardia nerazzurra, l’ingresso di Samuel sembra non aver restituito concentrazione al reparto arretrato. Poi si sveglia Alvarez, che prima di testa permette all’Inter di riportarsi immediatamente in vantaggio e poi confeziona un gol da cineteca che lascia semplicemente senza parole gli opinionisti di Direttastadio. Sembra fatta per i nerazzurri, che però non hanno fatto ancora i conti con Gervasoni e con Denis. L’arbitro concede all’Atalanta un calcio di rigore inesistente, l’attaccante argentino trasforma il penalty, ci prende gusto e segna altri due gol, regalando la vittoria all’Atalanta. Sullo scadere, incredibile gol divorato da Ranocchia. A Stramaccioni e a tutta l’Inter consigliamo un viaggio a Lourdes. Il prima possibile.

LASCIA UN COMMENTO