Grande Fratello 13: Silvia Toffanin al posto di Alessia Marcuzzi? Molto meglio Bonolis.

0

Dopo un anno sabbatico, il prossimo autunno, su Canale 5, potrebbe andare in onda la tredicesima edizione del Grande Fratello. Il reality show Endemol, dopo le prime pirotecniche edizioni, ha perso via-via smalto sino al flop del 2012. Un fallimento totale, talmente pesante da suggerire ai vertici di Mediaset di fermarsi e riflettere sul futuro. Sono tanti i fattori che hanno determinato la disaffezione del pubblico, in primo luogo il difficile momento che sta attraversando l’Italia. Diciamocelo: assistere alle avventure di una sparuto gruppetto di ragazzotti alla ricerca della notorietà e del soldo facile, quando un paese intero annaspa nella crisi, era ed è  un controsenso. Difficile che lo scenario il prossimo anno sia cambiato molto, eppure quelli di Canale 5 sembrano intenzionati a riprovarci, apportando le modifiche del caso per far risultare apprezzabile un reality show come il GF anche in tempi di crisi. Missione impossibile? Staremo a vedere.

La prima grande novità dovrebbe riguardare la conduzione. Via Alessia Marcuzzi, al suo posto una ventata di novità, che potrebbe essere rappresentata dall’eleganza e il garbo di Silvia Toffanin. A occhio, non ci sembra un’idea vincente. Se c’è una cosa di cui il reality show della Endemol non ha bisogno è proprio di una conduzione in melliflua da rubrica di cronaca rosa come quella che la Toffanin ci propone tutti i sabato a Verissimo. Molto meglio un conduttore di rottura, in grado di portare una ventata di ironia all’interno della casa. Ecco, per il Grande Fratello 13 ci starebbe benissimo un tipo alla Bonolis, il conduttore di Avanti un altro per ora è troppo impegnato a polemizzare con l’ambiente rossonero per gli arbitraggi a sfavore dell’Inter, ma per il prossimo autunno chissà.

LASCIA UN COMMENTO