Attentato Boston, bombe sulla maratona: il momento della prima esplosione al traguardo (video)

0

Terrore a Sangue a Boston, in occasione della maratona: si profila la spettro di Al Qaeda. Due ordigni esplosivi hanno causato morti e feriti, alcuni di loro versano in gravi gravi. Le bombe sono scoppiate al traguardo e in pieno centro della città. Tra le vittime, secondo quanto riportato dalla CNN, anche un bambino di appena otto anni. Negli istanti che precedono la prima deflagrazione su Boylston St. – quella nei pressi dell’arrivo della maratona – il giornalista sportivo del sito Boston.com, Steve Silva, si trovava con la sua videocamera esattamente sulla linea che determina la fine della corsa. All’improvviso, sulla destra, una tremenda esplosione e la conseguente nuvola di fumo dietro le transenne. Mentre Silva stava riprendendo gli istanti successivi alla prima esplosione, un altro pauroso boato si è avvertito in lontananza: era appena esplosa la seconda bomba. Gli Stati Uniti sono comprensibilmente sotto shock, la memoria torna all’11 settembre  anche se per ora non esistono conferme che si sia trattato di un attentato terroristico interno, oppure esterno alla Nazione. Obama ha assicurato che i responsabili pagheranno, l’FBI è impegnata nelle indagini, un uomo di origini saudite sarebbe già stato fermato.

LASCIA UN COMMENTO