Le Iene, profili Facebook per lucro: il servizio di Matteo Viviani del 12/05/2013

0

Proseguiamo il nostro speciale sulla puntata delle Iene andata in onda ieri sera, con il servizio di Matteo Viviani sui profili Facebook a scopo di lucro. Non tutto su Facebook è trasparente ed è facile trovare dei gruppi o delle fanpage, gestite da qualcuno che non c’entra nulla con la persona a cui la pagina è intestata. Ma perché un estraneo si deve prendere la briga di inserire su Facebook un profilo di un vip? Per passione, ma nella stragrande maggioranza dei casi per lucro. E già perché attraverso queste pagine, vengono pubblicate notizie, che spesso non centrano nulla, ma che hanno come unico obiettivo quello di essere cliccate. Così l’utente ignaro esce da Facebook e finisce su un sito esterno, dove la sua visita viene monetizzata con della pubblicità. Onestamente, è una tecnica piuttosto diffusa, quella di monetizzare il traffico generato dalla propria Fanpage. Lo faccio pure io su Tubiamo, con la differenza che la pagina è la mia e il proprietario del sito sono sempre io. Diventa quindi antipatico impadronirsi dell’identità di un vip per attirare utenti, intollerabile quando il personaggio famoso, come nel caso di Marco Simoncelli, è deceduto.

loading...

LASCIA UN COMMENTO