Luca Abete vittima di una sassaiola a Napoli: l’inviato di Striscia aggredito dagli zingari 13/05/2013

0

Gli abitanti del quartiere Ponticelli di Napoli lamentano una situazione di degrado che sembra proprio non voler finire. Pochi mesi fa Luca Abete costatò come una rampa autostradale mai aperta si fosse trasformata in una vera e propria discarica a cielo aperto. Rifiuti di ogni tipo, tossici e speciali. E da allora la situazione è ulteriormente peggiorata. L’inviato di Striscia la Notizia ha deciso quindi di posizionare una telecamera nascosta in mezzo all’immondizia per documentare un’attività che va avanti ormai da mesi, alla luce del sole e senza nessuno che intervenga. Nelle immagini si vede sopraggiungere un furgone. Il conducente apre il portellone laterale e poi comincia l’attività di scarico. Mentre Luca Abete cerca di capire la natura del materiale appena buttato, viene avvicinato da tre zingari, due donne e un ragazzo, che prima intimano all’inviato di Striscia di andarsene, poi dalle minacce passano alle vie di fatto dando vita ad una vera e propria sassaiola all’indirizzo di Luca Abete. Il servizio nel contributo video che trovate appena qui sotto.

Striscia sassaiola Abete

loading...

LASCIA UN COMMENTO