The Voice, Timothy Cavicchini l’inedito si chiama “A fuoco” | Video anteprima

0

Si chiama “A fuoco” l’inedito di Timothy Cavicchini. Bel pezzo, che calza perfettamente al suo interprete, originale ed emozionante. Timothy lo canta con grinta, passione e in perfetto stile rock. Quello che secondo alcuni potrebbe diventare il Bon Jovi italiano, colpisce per l’energia e la grinta con cui interpreta i suoi brani. Timothy può contare su maestro intelligente e capace come il grande Piero Pelù. Se ci mettete anche l’aspetto fisico: “un gran figo” secondo Raffaella Carrà (e non solo secondo lei, le telespettatrici di The Voice sono tutte innamorate di lui), ecco che gli ingredienti ci sono tutti per sfondare anche una volta fuori il talent show. Per la vittoria finale, personalmente gli preferisco Elhaida Dani, semplicemente inarrivabile dal punto di vista vocale. C’è però da dire, che l’inedito di Timothy è in italiano, a differenza di quello della giovane albanese e in un talent show che si prefigge di trovare la voce più bella in Italia, certo non è un dato da sottovalutare. Oltretutto il brano è decisamente più originale rispetto a quello della cantante del team di Coccante, la quale, a mio avviso, avrebbe avuto bisogno di un pezzo meno classico, visto che già di suo dimostra molto di più dei 19 anni anni che certifica la sua carta di identità.

LASCIA UN COMMENTO