Servizio Pubblico – Vittorio Sgarbi e il coraggio di dire no. Video ultima puntata 30/05/2013

0

Ieri sera, giovedì 30 maggio 2013, su La7 è andata in onda l’ultima puntata della stagione di Servizio Pubblico, il talk show politico ideato e condotto da Michele Santoro. Una serata particolare, con ospiti speciali, nessun rappresentate di partito, ma un imprenditore Diego Della Valle e un professore universitario, Emanuele Ferragina di Oxford. Questa mattina vi ho già mostrato l’editoriale di Marco Travaglio. Il vicedirettore del Fatto Quotidiano ha commentato l’ennesima lezioncina da parte di Confindustria, al mondo della politica. Ma uno dei contributi più apprezzati della serata è quello che ha visto protagonista Vittorio Sgarbi. Il critico d’arte ha ripercorso la storia delle costruzioni italiane. Milioni di metri cubi di cemento, vuoti e desolati. Centri storici del Bel Paese abbandonati nella miseria che, paradossalmente, non li ha trasformati in luoghi inabitabili. In TV siamo abituati a vedere due versioni di Vittorio Sgarbi, quello isterico, scurrile e volgare e quello appassionato, acculturato e dotto. Inutile sottolineare quale sia il migliore. Ascoltiamo allora le sue parole grazie al contributo video che trovate appena qui sotto. Restate nei paraggi, il nostro speciale sulla puntata di Servizio Pubblico andata in onda ieri, si concluderà nel prossimo articolo, quando sorrideremo insieme grazie alle immancabili vignette di Vauro. A più tardi, restate nei paraggi.

loading...

LASCIA UN COMMENTO