Sara Tommasi drogata nel film “Confessioni private”. Arrestati due produttori. (foto e video)

0

Erano riusciti a convincere Sara Tommasi a girare un film hard in provincia di Salerno, a buccino, approfittando del precario equilibrio psichico della soubrette, offrendole cocaina. Questa mattina, due uomini di Milano e Roma sono stati arrestati dai carabinieri. Altre tre persone coinvolte nella vicenda sono finite nel registro degli indagati. Il film, intitolato “Confessioni private” è stato posto sotto sequestro. Le indagini sono state condotte dai carabinieri di Eboli (Salerno) coordinati dalla Procura di Salerno, la pellicola risale al settembre del 2012.

E così proprio quando la carriera di Sara Tommasi sembra aver preso una svolta consapevole nel mondo dell’hard, prendono nuovamente forza le denunce dell’avvocato Alfonso Luigi Marra, che esattamente un anno fa accusava Federico De Vincenzo di aver convinto la soubrette a girare un film a luci rosse sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Il produttore in questo caso non c’entra nulla, diventa difficile, tuttavia, non collegare le due vicende. Come sta adesso Sara Tommasi e la visita che ha sostenuto è davvero attendibile. Vedendola e ascoltandola, sembra decisamente un’altra donna rispetto a quella, completamente fuori di senno, che dava scandalo la scorsa estate. Qualcuno di voi potrebbe obiettare che neppure adesso sembra il ritratto della salute, ma la soubrette è sempre stato, se così vogliamo definirla, un tipo stravagante. E giusto per avere un paragone, due video su com’era all’incirca un anno fa e come è adesso. A voi il verdetto finale, ammesso che ve ne importi qualcosa.

loading...

LASCIA UN COMMENTO