Brasile, l’arbitro uccide accoltella il giocatore: squartato e decapitato dal pubblico (Video shock)

0

Mai come in questo caso, le immagini che sto per mostrarvi sono assolutamente sconsigliate ad un pubblico sensibile. E’ una vera e propria storia dell’orrore quella che ci arriva dallo stato del Maranhão, in Brasile, dove una partita di calcio amatoriale si è trasformata in una mattanza degna del più truculento film horror. I fatti risalgono a domenica scorsa. A Pio XII, una piccolo paesino del nord del Brasile, il 31enne Josenir dos Santos Abreu viene espulso dal direttore di gara. Ne scaturisce una discussione, il calciatore sferra un calcio all’arbitro, il quale, per tutta risposta, estrae un coltello e ferisce il giocatore con due fendenti mortali. Il ragazzo muore durante il tragitto in ospedale, sulle tribune gli spettatori assistono all’omicidio e decidono di farsi giustizia da soli. L’arbitro viene circondato e legato ad un palo. Lì inizia il massacro, l’uomo viene letteralmente squartato, gli vengono tagliate le gambe ed infine decapitato, la sua testa viene infilzata ad un palo ed esibita.

loading...

LASCIA UN COMMENTO