Arbitro decapitato in Brasile, arrestato uno degli assassini (foto e video)

0

Giusto ieri vi mostravo le scioccanti immagini provenienti da Brasile, dove  un arbitro è stato squartato e decapitato dopo aver ucciso a coltellate un calciatore, reo di averlo preso a calci a seguito di un’espulsione. Altro che scene di ordinaria follia, alla quali, per’altro, siamo abituati anche qui da noi: in questo caso sembra di essere stati proiettati all’interno di un film horror. Tutte le tappe di questa allucinante storia lasciano sgomenti, dall’aggressività manifestata a seguito di un provvedimento disciplinare, alla folle reazione del direttore di gara sino alla ritorsione dal vago retrogusto splatter dei famigliari della vittima, che dopo aver visto perire il ragazzo sul campo (in realtà è morto durante il trasporto in ospedale, ma le sue condizioni era apparse subito disperate), hanno pensato bene di farsi giustizia da soli nella maniera più barbara e folle possibile. La notizia delle ultime ore è che la Polizia Civile nella città di Santa Inês Conceição Lago Acu ha arrestato un 27enne che ha confessato il crimine. Si chiama Luis de Sousa Moraes, l’uomo ha rivelato anche i nomi di altri due responsabili della mattanza: Edson Moraes de Sousa, che avrebbe smembrato il corpo della vittima e de Sousa Josimar che avrebbe partecipato all’omicidio. Le forze dell’ordine stanno ancora visionando le immagini catturare dei telefonini di alcuni presenti (che incredibilmente hanno ripreso tutto) per identificare tutti gli autori del barbaro omicidio.

loading...

LASCIA UN COMMENTO