(video) L’auto investe e uccide Hitler bambino: polemiche sul falso spot, ma la Mercedes si dissocia.

0

I sensori “con l’anima”, che avvertono il pericolo ancor prima che si manifesti, avrebbero potuto donare all’umanità un mondo senza Adolf Hitler. E’ questo il senso di una pubblicità che in Germania ha spaccato in due l’opinione pubblica. C’è chi apprezza l’originalità e l’humour e chi, invece, come la casa automobilistica Mercedes, ha deciso di prendere immediatamente le distanze dallo spot, definendo il suo contenuto inopportuno e pretendendo (e ottenendo) una scritta in sovrimpressione nel video che precisi il fatto che non si tratta di un’iniziativa condivisa. Nella clip, una tesi di un gruppo di studenti della Film Academy di Ludwigsburg, un’autovettura di nuova generazione, attraversa Braunau am Inn, un villaggio austriaco, lo stesso che diede i natali al dittatore. Il veicolo intelligente si accorge di due bambine in mezzo alla strada e si arresta prontamente, ma quando sul suo cammino trova il piccolo Hitler con tanto di aquilone, invece che fermarsi accelera e alla madre non resta altro da fare che urlare il nome del figlioletto prima che una scritta: “”Rileva i pericoli prima che si manifestino“.

LASCIA UN COMMENTO