Alessandro Matri al Milan, il commento di Antonio Conte: “cessione dolorosa che non ho avallato”

0

Alla vigilia della sfida contro la Lazio, il tecnico bianconero Antonio Conte ha voluto, come si suol dire, mettere i puntini sulle “i”. L’allenatore dei campioni d’Italia, nel corso della conferenza stampa che precede la partita dell’Olimpico, ha voluto precisare che la scelta di vendere Alessandro Matri non è dipesa da lui, anzi: “La sua cessione, come quella di Giaccherini, non era prevista. E’ arrivata un’offerta e siamo stati costretti a venderlo – prosegue Conte – Non ho una mia decisione ma una scelta della società, che io ho subito, ma è anche giusto che in una situazione del genere un allenatore vada incontro alle esigenze della società“. Insomma, Conte ha voluto ribadire ancora una volta, nel caso qualcuno non l’avesse ancora capito o facesse finta di non capire, che rare eccezioni come il Napoli a parte, in Italia la situazione è questa adesso e nessuno, neppure la Juventus campione d’Italia, proprietaria del proprio stadio, può dire no difronte ad un’offerta vantaggiosa. Le parole di Antonio Conte nel contributo video che trovate appena qui sotto.

LASCIA UN COMMENTO