Anticipazioni Squadra Antimafia 5: prima puntata del 9 settembre 2013

0

Domenico Calcaterra fa visita a Leonardino Abate nella casa protetta all’interno della quale il piccolo è custodito, a poche ore dalla sua partenza. Il bambino, infatti, sta per essere affidato a una nuova famiglia, ma c’è qualcuno determinato ad impedire che ciò avvenga. Un commando fa irruzione nell’abitazione, seminando il panico e rapendo Leonardino. A guidare il raid c’è Rosy Abate, sua madre. La donna è tornata dal Sud America con la ferma intenzione di riprendersi suo figlio e scomparire per sempre. Insieme al piccolo, Rosy fugge verso Roma, ma qualcosa all’aeroporto di Fiumicino va per il verso storto; mentre la donna è impegnata all’imbarco, Leonardino viene rapito.

Nel frattempo, alla Duomo, Sandro non si è ancora totalmente ripreso dopo la terribile caduta a cui abbiamo assistito alla fine della quarta stagione. L’uomo è ancora in riabilitazione, ma scalpita per tornare a recitare un ruolo attivo nelle indagini. Palladino e Francesca lavorano fianco a fianco, più affiatati che mai, mentre Domenico Calcaterra ha già cominciato ad indagare per scoprire chi sono i rapitori di Leonardino. Le tracce di Rosy conducono i nostri sino a Roma e grazie alle telecamere a circuito chiuso dell’aeroporto, identificano uno dei membri del commando; si tratta di Alfonso Russo, luogotenente della famiglia Ferro di Catania. Ed è proprio all’uomo che Rosy chiede aiuto dopo il rapimento. Ma se Rosy sa di poter contare sull’appoggio di Oreste Ferro, patriarca della famiglia, sembra che il figlio Achille abbia idee differenti su come gestire i rapporti con la Abate ed è determinato ad impossessarsi del tesoro sottratto dall’ex regina di Palermo a Dante Mezzanotte nella scorsa stagione.

Proprio da Dante Mezzanotte, sopravvissuto allo scontro a fuoco dell’ultima stagione, arriva per Calcaterra la conferma del legame tra Rosy Abate ed Oreste Ferro. Domenico parte quindi per Catania, dove scova un certo Alfonso Russo, informatore potenzialmente molto prezioso. La missione di Calcaterra si complica dopo l’incontro-scontro con Lara Colombo, nuovo capo dell’antimafia a Catania, alle prese con un’operazione sotto copertura.

Dopo il traumatico primo impatto, sarà il Questore Licata a costringere le due squadre a collaborare, assegnando a Calcaterra il comando delle indagini sul rapimento del piccolo Leonardino. Rosy Abate, nel frattempo, è costretta a chiedere aiuto ad Achille Ferro, il quale ha un’idea ben precisa di chi potrebbe essere il rapitore. Al medesimo risultato arrivano i nostri grazie ai primi frutti della collaborazione tra Domenico e Lara.

loading...

LASCIA UN COMMENTO