Bergamo, dottoressa uccisa mentre prestava soccorso: travolta dagli aggressori (foto)

0

Tragedia a Chiuduno, nel bergamasco. Si era fermata per prestare soccorso ad un ragazzo massacrato a sprangate ed è stata travolta ed uccisa a sua volta dall’auto degli aggressori piombata su una folla di 6-7 persone. E’ morta così Eleonora Cantamessa, ginecologa 44enne di Bergamo con studio e famiglia a Trescore, mentre esercitava la sua professione in mezzo ad una strada, per soccorrere la vittima di quello che potrebbe essere un regolamento di conti tra immigrati. Tutto è cominciato sulla strada provinciale 91, all’altezza del mobilificio: “Mobili Vanni” intorno alle 23. Quattro stranieri, presumibilmente pakistani, a bordo di una Golf di colore grigio, hanno bloccato altri due extracomunitari che viaggiavano su un’Audi scura. Sono scesi armati di spranghe ed hanno dato vita alla mattanza, prima distruggendo la vettura, poi massacrando conducente e passeggero. Uno dei due è morto sul colpo. Gli aggressori sono quindi ripartiti, nel frattempo in strada si era formato un capannello di 6-7 persone, tra di loro la dottoressa, che si era appena fermata per prestare i primi soccorsi alle due vittime. A quel punto, la Golf è sbucata all’improvviso e a tutta velocità si è scagliata sulla folla, uccidendo Eleonora Cantamessa e gettando nella disperazione più totale il papà, la mamma e il fratello. Le foto degli attimi successivi alla tragedia le trovate qui sotto.

loading...

LASCIA UN COMMENTO